Impianti per scatole fondi e coperchi

Scopri di più

Questa tipologia di impianto permette di imballare i prodotti in scatole fondo e coperchio. Il fondo e coperchio sono usati come cuffie laterali protettive ai lati del prodotto.

L’impianto per fondi e coperchi è la soluzione automatica più personalizzabile di tutte le altre, in quanto non esiste una standardizzazione nella formatura o nella chiusura dell’imballo, poiché il disegno della scatola si adatta di volta in volta alle varie esigenze del cliente.

Siamo in grado di rispondere alle esigenze della clientela proponendo macchine modulari stand-alone, sistemi semi-automatici e impianti completi progettati su misura in base alle specifiche richieste di confezionamento.

Siamo in grado di rispondere alle esigenze della clientela proponendo macchine modulari stand-alone, sistemi semi-automatici e impianti completi progettati su misura in base alle specifiche richieste di confezionamento.

Fasi di lavoro

Preparazione prodotto

Area in cui il prodotto (non ancora inscatolato) viene preparato da un operatore. In quest’area si può prevedere l’inserimento manuale di protezioni sul prodotto.

Rilevamento dimensionale

Area in cui il prodotto viene misurato automaticamente o manualmente per indicare alla macchina imballi le misure della scatola da produrre.

Fornitura scatole

Area dedicata alla produzione delle scatole su misura con una macchina imballi Panotec.

Nel caso di produzione a lotti di grandi numeri le scatole possono essere fornite dallo scatolificio e stoccate su bancali/rastrelliere accanto alla postazione di accoppiamento dell’operatore.

Formatura scatole

Area in cui sono presenti i moduli di formatura automatica del fondo della scatola, principalmente per scatola F410, F401 o fondo e coperchi. Nel caso quest’area non venga automatizzata, l’operatore provvede a formare la scatola manualmente.

Accoppiamento scatola-prodotto

Area in cui il prodotto è inserito manualmente dall’operatore nella scatola, che è stata precedentemente preformata dal modulo di formatura FM410.

Nel caso si voglia automatizzare questo processo, è necessario prevedere un robot che preleva il prodotto e lo rilascia sopra la scatola aperta (non preformata).

Chiusura scatole

Area in cui vengono chiusi gli imballi con il prodotto. È possibile usare il modulo di chiusura automatico che utilizza colla Hot Melt oppure che utilizza nastro adesivo.

Etichettatura

Area in cui il collo viene etichettato in automatico. Sono previste varie opzioni di etichettatura: Sul lato, sul coperchio, a 90°, etc. È possibile inoltre prevedere l’applicazione dell’etichetta in modalità manuale da parte di un operatore.

Pallettizzazione

Questa è di norma l’ultima stazione che compone un impianto, può raggiungere un alto livello di automazione grazie alla presenza di robot e può gestire numerose baie di scarico dei colli

Caratteristiche

Scatole lavorabili

Fefco 0300, Scatole speciali

Applicazioni settoriali

Ideale per l’imballaggio di mobili montati o per spedire i prodotti nel settore del commercio elettronico e nella logistica in generale.

  • Mobili montati
  • Mobili smontati/ pannelli
  • Ante, porte, finestre
  • Automotive
  • Imbottiti e materassi

Dati
tecnici

  • Tipo scatola prodotta

    300 e modelli speciali

  • Tipo produzione

    lotti / piccoli lotti / flessibilità (lotto 1)

  • Tipologia cartone

    sp da 2 a 4mm

  • Cadenza Produttiva

    da 2 fino a 15

  • Misure dei prodotti lavorati

    L min 300 / max 3000 - W min 200 / max 1300 - H min 20 / max 300

  • Numero di operatori necessari

    da 1 a 6

Sei interessato?
Scrivici per richiedere maggiori informazioni.

(Campi obbligatori contrassegnati da *)

Dopo aver letto e compreso le informazioni sul trattamento dei dati personali in merito ai trattamenti facoltativi confermo o modifico le mie preferenze:

Informativa privacy
Consenso Markering
Consenso Statistico
Consenso dati a terzi